La Norvegia promuove gli edifici a impatto zero e l’edilizia sostenibile

Messaggi

Energia / Messaggi 92 Views

OV Group – coordinatore del Progetto Europeo RezBuild: Edifici a Impatto Zero – incontra ad Oslo i partner di progetto.

Con l’obiettivo di alimentare lo stakeholder e il community engagement, si è tenuto ad Oslo il primo workshop del Progetto Rezbuild, finalizzato a condividere la metodologia di riqualificazione che sarà implementata all’interno del sito dimostrativo nel complesso residenziale cooperativo di Bertramjordet, ad Oslo.

Il 10 Aprile ad Oslo, i partner europei si sono riuniti per condividere gli sviluppi progettuali di REZBUILD, progetto finanziato dal Programma Europeo Horizon 2020, che ha l’obiettivo di promuovere la riqualificazione del patrimonio edilizio europeo attraverso il Modello NZEB (NearZero Energy Buildings): edifici a impatto energetico zero.

Il progetto REZBUILD sarà gestito attraverso un Project Management Tool in cloud che consentirà agli stakeholder coinvolti di condividere in tempo reale gli aggiornamenti e le fasi chiave connesse al piano degli interventi di retrofit. Inoltre verrà sviluppato un tool che – analizzando i costi-benefici delle tecnologie utilizzate negli interventi di ristrutturazione – supporterà i processi decisionali relativi al complesso residenziale di Bertramjordet.

Oslo – Bertramjordet

Oslo - Betramjordet

Oslo – Betramjordet

&

&

&

&

&

&

&

Il Progetto REZBUILD coinvolge inoltre altri 2 siti dimostrativi, che divergono per condizioni climatiche e tipologia di edificio, uno collocato a Venezia ed uno a Madrid.

Coinvolgimento delle comunità locali e dei cittadini

Nell’ambito del progetto, grande attenzione verrà dedicata ai programmi partecipativi, che saranno realizzati attraverso il coinvolgimento attivo di tutti gli attori coinvolti nei processi decisionali. In questo contesto, i proprietari degli edifici oggetto dei test pilota, saranno fondamentali per promuovere una maggiore consapevolezza su un uso efficiente dell’energia e delle tecnologie.

In tal senso, il workshop organizzato ad Oslo si è concentrato sul coinvolgimento dei proprietari delle abitazioni del quartiere che sarà oggetto della riqualificazione energetica. Il coinvolgimento da parte delle comunità locali e la comprensione del progetto da parte della popolazione, sono considerati fattori essenziali per il successo realizzativo del progetto.

In aggiunta, il workshop ha consentito di individuare i potenziali rischi sociali derivanti dalla sua implementazione e in merito, i rappresentanti del consorzio, hanno avuto l’opportunità di discutere dei relativi rischi percepiti dalla comunità locale, attraverso focus group dedicati.

Il workshop è terminato con la presentazione del sito web di progetto.

Prima riunione periodica di REZBUILD in Norvegia – andamento dei primi 6 mesi di progetto

In concomitanza con il workshop, nelle giornate dell’11 e 12 Aprile, i partner del consorzio si sono incontrati al fine di condividere lo stato dei lavori di ciascun Work Package con il responsabile di progetto della Commissione Europea e con l’intero team di lavoro. La riunione ha incluso la visita al sito dimostrativo di Oslo.

Le abitazioni selezionate appartengono ad una cooperativa edilizia situata a Bertramjordet, quartiere che ben rappresenta la tipicità dei complessi abitativi norvegesi. Il complesso residenziale è adatto a dimostrare la maggior efficienza attesa dall’utilizzo del fotovoltaico architettonicamente integrato (FAI) negli edifici presenti nei climi freddi ed dal buon utilizzo dei sistemi di isolamento. L’obiettivo del progetto di cui OV Group è coordinatore è la riduzione di almeno il 60% dei consumi e del costi energetici, del 30% dei tempi di realizzazione e del miglioramento del livello di comfort degli inquilini, ai fini di rendendere la performance energetica un elemento chiave del valore economico della proprietà.

OV si occuperà inoltre di progettare secondo il metodo BIM, l’esecuzione dei retrofit, di monitorare le performances degli interventi per mezzo della piattaforma IOT sviluppata da Maetrics (Operating Company OV Group) ed infine di assicurare il pay back period degli interventi per mezzo della realizzazione di business plan innovativi.

Il progetto REZBUILD

Il progetto REZBUILD è in linea con le politiche climatiche Europee di lotta al cambiamento climatico, transizione energetica, creazione di posti di lavoro qualificati in settori chiave – come il settore edilizio – sviluppo economico e dignità sociale.

REZBUILD amplierà la percentuale di riqualificazione annuale del settore edilizio, grazie all’utilizzo di tecnologie innovative, al 2,5% rispetto all’attuale 1%. REZBUILD si baserà su sull’analisi dei costi-benefici delle tecnologie, sull’analisi dei modelli di business e sulle attività di riqualificazione residenziale, promuovendo al contempo lo stakeholder engagement.

Il consorzio di REZBUILD include 13 partner provenienti da 5 paesi. Il consorzio è composto da grandi aziende, piccole e medie imprese, società di consulenza, centri di ricerca e sviluppo, enti pubblici, associazioni ed istituzioni accademiche: Officinae Verdi Group (Italia), Vias y Construcciones (Spagna), CARTIF (Spagna), ESTIA (Francia), Comunidad de Madrid (Spagna), Saint-Gobain Placo Iberica (Spagna), ONYX Solar (Spagna), SINTEF (Norvegia), OBOS (Norvegia), University of Nottingham (Regno Unito), Exploded View (Spagna), Rimond (Italia), and ZABALA Innovation Consulting (Spagna).

Questo progetto è finanziato dalla Commissione Europea – attraverso il Programma Horizon 2020 – per 6.996.128 milioni di € ed un budget totale di 9.038.208 milioni di €. L’incontro preliminare di progetto, che avrà durata di 4 anni, è avvenuto in Ottobre a Roma.

L'articolo La Norvegia promuove gli edifici a impatto zero e l’edilizia sostenibile sembra essere il primo su Officinae Verdi Blog.

Comments